Istanbul

~ Istanbul ~

Indifesa arma a doppio taglio.
Appena addentrata, varcando la soglia..avverti fin da subito l’impressione di essere sotto un cielo “maledettamente” travolgente, dal terreno che calpesti, all’aria che ti inebria ed entra imponente fino ai tuoi polmoni.
Nicchia di cielo magico, ti penetra ogni poro della pelle.
Soffi di vento ti scompigliano il viso, delicatamente i tuoi capelli fluttuano.
Il mare, quel mare, testimone di mille passi, intorno e’ decisamente avvolgente.
Aguzzi pilastri di moschee, soavi canti müezzin.

DSCN2043
Attraverso il Gran Bazar, lì si ferma il tempo, tappeti rivestono il suolo, creature prostrati, chinano il loro capo devoti, piedi scalzi e coroncine da far scorrere tra le dita.
Donne avvolte da lunghissimi manti neri e ondeggianti, scoprono sguardi profondi, penetranti.

DSCN2004
Sul ponte Galata pescatori immobili in attesa di pesci addescati, profumi intensi,misti.
Vite che scorrono, preziose sono le mani che danno aiuto ai passanti, ogni attimo è fuggente. Sacra e’ l’ora del tè “chai” accompagnata da peculiari narghile’.

20170318_161438
Musica ed Arte una combinazione assordante che maschera l’idea di una guerra.
I graffiti sui muri di Taksim fanno da cornice,urlano il diritto di essere uguali sotto questo cielo.
I palati vengono allietati da baklave dissolte dolcemente in bocca.
Questo Popolo dona il loro cuore.
È una continua evocazione di grida silenziose in richiesta di aiuto.
Affrontano la loro quotidianità con un umanità distinta e stupefacente.
C’è una forza motrice.
Sottile ed intenso desiderio e’ far parte di questo mondo che infondo appartiene a tutti e di cui nessuno ne è il proprietario.
Città contesa. Asia ed Europa potenze calamitari.
Si soreggono e il supporto proviene dalle loro forze.
Figli di nessuno.
Esperti e magici mercanti. Astuti. ~

20170317_123954

Il segreto è guardare oltre quello che trasmettono i media. Siamo influenzati da notizie che creano panico.

Abbiate il coraggio di andare a scoprire quei veli, e saper catturare con discrezione cosa si nasconde dietro, quale meraviglioso mondo si estende.
Munitevi di occhi che vanno oltre stereotipi e tabù.
Occhi che non giudicano ma osservano abbattendo futili pregiudizi.
Sappiate rispettare i loro gesti anche se avvolte un po’ estremi, vi sveleranno un non so che di mistico.
Trascurate quelle correnti che remano contro di loro. E avvertirete quell’unica sensazione, di aver stretto un legame intenso e inesauribile tra il profondo del vostro cuore e l’incantevole Costantinopoli.

Istanbul.. Here we gooo!!

City of the World’s Desire

Fra meno di tre giorni andrò alla scoperta della magica Istanbul nata dall’incontro tra Oriente e Occidente, una delle città più affascinanti e densamente popolata al mondo.

Ho stilato volutamente una lista di sole tre cose più famose da vedere,per il resto ho bisogno del vostro AIUTO. Cosa avete visitato o vorreste visitare ad Istanbul? Lasciate un commento qui sotto, sono molto curiosa di avere un vostro parere.

istanbul-sunset-panorama-image-id-94462279-1424776185-mexj-1452009503-izhR

Cosa ho incluso nella mia lista:

1. Ponte Galata

Inizieremo con una passeggiata attraversando il Ponte di Galata, lungo la passerella di 490 metri potremmo assaporare un’ampia visione della vita quotidiana, la nostra attenzione  sarà senz’altro rivolta, ad osservare il fascino dei  pescatori locali che giacciono lungo il pontile con uno sfondo panoramico a dir poco mozzafiato.

img_9906

2. Gran Bazar

Un ampio contrasto di aromi, spezie e sapori tra il mondo Europeo Occidentale e quello Asiatico Orientale; tra i corridoi variopinti del Gran Bazar (o Bazar Egiziano) è possibile trovare di tutto per sfogare la nostra voglia di souvenirs: dai pellami alle lampade, dalle maioliche ai gioielli in oro e argento.

istanbul-gran-bazaar

Adesso tocca a Voi.. Cosa mi suggerite?

Potrete seguirmi durante il mio viaggio a partire dal 16 Marzo 😉

Baci #FlywithVera

 

 

Crowfunding

Fly With Vera sta organizzando una campagna crowfunding appunto per viaggiare. Il motivo?Beh a dispetto di tantissimi altri utenti che hanno deciso di farlo, la mia motivazione è divenuta dal fatto che sono volontaria in Bulgaria per un anno e ormai da 6 mesi vivo qui. Ho a che fare con persone affette da disabilità sia fisiche che mentali, dunque io li amo e voglio viaggiare per Loro. La mia intensione è di mandare una cartolina da tutti i posti che andrò a visitare per permettere loro attraverso i miei occhi di viaggiare con me.

Giorno 15 Marzo 2017 darò il via in modo ufficiale a questo progetto.

6 mesi a partire da Settembre dalla Bulgaria fino in Singapore senza prendere aerei.

Tutto verrà fatto in massima economia, nessun confort.Le uniche spese saranno: vitto, trasporti e i visti richiesti per entrare da un paese all’altro.

Vi aspetto numerosi 🙂17237191_845829205554898_670397548_o

FlyWithVera

Esausta, ma la voglia di scrivere supera tutto.

Ok Bene, inizio con la mia breve presentazione.

Mi chiamo Vera. Ho 31 anni e un sogno 🙂

Oggi ho immaginato di essere ad un colloquio.Durante la mia vita professionale ne ho affrontati parecchi, e di volta in volta non sopportavo le domande tipo: “Dove ti vedi fra 5-10 anni?” / “Quali sono le aspettative riguardo al tuo futuro?” – Rifletteteci su..credete di aver avuto mai la vera risposta? Io MAI. E’ sempre stata improvvisata. Forzata. Mai Vera.

E invece ora e qui. Seduta nella cucina dell’ormai acquisita città della Bulgaria, posso dirvi che la risposta dentro e fuori di me era UNA. BREVE e CONCISA, che di certo una qualsiasi compagnia aziendale o chi per loro non avrebbe mai capito, VIAGGIARE.